Club Alpino Italiano – Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano

Dalla scoperta alla conoscenza dell'ambiente che ci circonda
Icona RSS Icona email Icona home
  • Almanacco 2021, in arrivo la ventesima edizione

    Pubblicato il settembre 25th, 2020 admin Nessun commento

    agenda2021Arriva il 2021 ed arriva la ventesima edizione dell’almanacco/agenda realizzato da un gruppo di OPERATORI NATURALISTICI CULTURALI DEL CSC, in collaborazione con la sezione di Mirano (VE).

    Il tema individuato e scelto per questo appuntamento entrato oramai nella consuetudine è legato al nostro modo di andare in montagna “AKITA MANI YO: osserva ogni cosa mentre cammini

    Saranno proposti 12 itinerari distribuiti in tutta la penisola italiana e corredata da foto macro nella parte agenda; 320 pagine illustrate con oltre 200 tra disegni e fotografie. L’augurio che ci proponiamo è che anche questa nuova proposta incontri il VOSTRO interesse.

    Per evitare inutili attese in caso di eventuali ristampe, l’invito è quello di effettuare con anticipo la prenotazione; l’ordine dell’ALMANACCO/AGENDA può essere effettuato compilando la cartolina scaricabile qui sotto e inviarla via mail a libreriariviera@virgilio.it

    Ogni 10 copie ordinate, si riceverà una copia in omaggio (l’undicesima).

    Lo sconto applicato al Socio e Sezione CAI è del 20% sul prezzo di copertina fissato in 15 €. Le Sezioni CAI con un ordine minimo di 5 volumi, lo sconto passa al 25%.

    >>> promo almanacco 2021
    >>> cartolina/modulo ordine almanacco
    >>> indice dei contenuti

     

  • Concorso fotografico “Sentieri sotto la neve” – ancora qualche giorno!

    Pubblicato il settembre 8th, 2020 admin Nessun commento

    Si avvicina il 30 settembre 2020, il temine ultimo per partecipare a  “Sentieri sotto la neve”, l’edizione 2020 del Concorso Fotografico che il Comitato Scientifico Centrale del CAI ha realizzato in omaggio a Mario Rigoni Stern.

    L’elemento NEVE, infatti, è il filo conduttore di questa sesta edizione del concorso fotografico. “… la neve vecchia era ricoperta da due dita di neve fresca e per naturale curiosità mi avvicinai per leggere su quella pagina bianca.”: questo scriveva in “Stagioni” il Maestro e ci auguriamo che le sensazioni che questa frase trasmette, stimolino la fantasia dei tanti amici fotografi nel ritrarre nei colori, modi, e con le inquadrature più diverse e fantasiose, la natura ricoperta e ammantata dall’elemento dominante degli inverni sulle nostre amate montagne.

    Immancabile ormai è la sezione speciale “Giovani” dove si potrà vedere in che modo la natura e la neve muove le emozioni e la fantasia dei ragazzi dai 14 ai 18 anni che vorranno mettersi in gioco.

    La data limite per la presentazione delle opere è il 30 settembre 2020 e le premiazioni avranno luogo, come da tradizione, il 27 dicembre 2020 ad Asiago.

    Per maggiori informazioni, iscrizioni, e presentazione delle opere consultare il sito del concorso fotografico all’indirizzo www.concorsomrs.it

    >>> scarica il regolamento del concorso

  • La Vegetazione delle alte quote nelle Alpi orientali – un corso con il CAI di Mestre

    Pubblicato il luglio 10th, 2020 admin Nessun commento

    imgLa Sezione di Mestre del CAI propone per l’autunno 2020 un ciclo di incontri dedicato alla vegetazione delle alte quote nelle Alpi orientali.

    Il corso inizierà venerdì 9 ottobre 2020 e sono previsti complessivamente sei incontri serali con relatori esperti delle diverse materie (tra i quali Michele Da Pozzo, Gianni Frigo, Cesare Lasen, Giovanni Morelli e Chiara Siffi), e due uscite in ambiente.  Gli incontri serali si terranno alle ore 20.45 presso il Centro Culturale S. Maria delle Grazie a Mestre, in via Poerio 32.

    Per maggiori informazioni riguardanti il corso e le modalità di iscrizione, si prega di scaricare l’unito pieghevole.

    >>> scarica il pieghevole dettagliato

  • Giardino Botanico Alpino “Segni” al Vazzoler – estate 2020

    Pubblicato il giugno 23rd, 2020 admin Nessun commento

    28 giugno 2020

    Nel meraviglioso comprensorio del Gruppo del Civetta, in mezzo a questi monti affascinanti, di autentica e inconfondibile bellezza e riconosciuti patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, a fianco del Rifugio Mario Vazzoler, sorge dal 1968 il Giardino Alpino “Antonio Segni”.
    Il giardino si estende su un’area di 5.000 metri quadrati, all’interno della quale è presente una rete di sentieri, articolato principalmente in due sezioni: una lasciata all’evoluzione naturale, mentre la seconda propone i principali ambienti tipici delle Dolomiti Bellunesi.

    Di comune accordo con la Sezione CAI di Conegliano, il Comitato Scientifico VFG ha avviato ormai da qualche anno un progetto di collaborazione tra gli ONC dell’area VFG e, se interessati, anche di altre parti d’Italia, nell’intento di garantire una continuità nell’attuale gestione.
    Il progetto è giunto al quarto anno consecutivo: nei primi tre anni l’esperienza è stata molto positiva, con notevole interesse dimostrato dai turisti, escursionisti ed alpinisti. Il progetto continua anche nell’estate del 2020: nel corso dei weekend della stagione estiva 2020 (periodo giugno-settembre), si avvicenderanno alcuni Operatori Naturalistici e Culturali, per accompagnare gli escursionisti di passaggio interessati nella visita del giardino alpino, in una visione più attenta ed approfondita, così come un Operatore Naturalistico e Culturale può fare.

    Proponiamo, quindi, a tutti gli ONC interessati di dedicare uno o più weekend (il sabato e la domenica) durante l’estate, per contribuire alla realizzazione di questo progetto. Non sono indispensabili conoscenze particolarmente approfondite e specifiche, poiché verranno forniti adeguati supporti didattici sulle specie presenti; sarà inoltre possibile visitare il giardino domenica 28 giugno 2020 giornata dell’apertura ufficiale del giardino, con posizionamento dei cartellini scientifici all’interno delle varie aiuole dove sono presenti le fioriture, giornata anche delle solite pulizie dalle ramaglie e delle foglie, riordino del ghiaino dei percorsi pedonali e piccoli lavorazioni di falegnameria.

    Il programma della giornata è il seguente:
    – ritrovo alle 08:00 a Capanna Trieste (Listolade) da dove a piedi in circa 1 1/2 si arriva la Rif. Vazzoler e Giardino Alpino Segni, altrimenti per chi vuole direttamente al Rif. Vazzoler alle 10:00. Sarà una bella occasione anche per conoscere i nuovi gestori del rifugio Alessio e Doris….. e per un brindisi in loro compagnia ed una pastasciutta offerta dalla Sezione CAI di Conegliano.

    Gli ONC che si vorranno dedicare a questa attività verranno ospitati gratuitamente dal Rifugio Vazzoler nei weekend in cui saranno presenti (mezza pensione).
    Ricordiamo che tale attività rientra tra quelle utili ai fini del raggiungimento dell’attività minima dell’ONC, quindi si tratta di un’occasione utile per chi avesse difficoltà a colmare questa lacuna.
    Chi fosse disponibile è pregato di mettersi in contatto con il coordinatore dell’attività Guerrino Malagola (tel. 342.7281144 – email guerrino@studiosonegomalagola.com) La copertura dei weekend verrà annotata nella tabella nella pagina del presente sito dedicata a questo progetto .
    Si ringrazia anticipatamente quanti vorranno dare il proprio contributo alla buona riuscita di questo progetto.

    >>> scarica scheda rifugio Vazzoler
    >>> scarica depliant giardino botanico

     

  • Corso di Geologia in streaming

    Pubblicato il giugno 10th, 2020 admin Nessun commento

    Buongiorno a tutti,

    gli ultimi tre mesi sono stati una sorta di incubo; è come se l’intero pianeta avesse rallentato il suo movimento di rotazione naturale: una pandemia su scala mondiale. Distanziamenti sociali, nuove ed inconsuete strategie operative, valanghe di notizie sui social, una situazione alla quale non eravamo certamente abituati.locandina corso geologia r2

    Anche all’interno della grande famiglia del CAI, dove i momenti di socializzazione costituiscono il nostro normale modo d’essere, si sono dovute adottare tutta una serie di limitazioni in linea con le normative, che di volta in volta venivano emanate dal governo centrale. I programmi per il 2020 sono quindi stati stravolti, posticipati, sospesi, annullati. Nuove strategie operative hanno sostituito, dove possibile, le vecchie pratiche.

    Anche noi del CSVFG abbiamo sostituito gli incontri programmati in presenza con meeting in streaming per continuare a gestire al meglio la programmazione delle attività future. Come avete già appreso, i corsi di aggiornamento di Sauris e di Barcis/Pradis e il convegno in programma per novembre 2020 sono stati posticipati al 2021. Tuttavia abbiamo continuato a lavorare ad alcuni importanti progetti: a breve vedrà la luce un interessante volume sulla toponomastica cimbra in Altopiano dei Sette Comuni, cui il Comitato ha fornito patrocinio e sostegno; è stato avviato un progetto di studio e ricerca sul territorio del Comelico e in particolare sul Col Quaternà, che porterà ad una specifica pubblicazione, con descrizione di un Sentiero naturalistico-geologico, e contemporaneamente è iniziato il lavoro per la redazione del secondo volume sulla Geologia del Veneto.

    Il differimento delle attività programmate ha però comportato un non voluto “distanziamento” tra il Comitato e gli ONC: nessun incontro, nessuna opportunità di contatto, nessuna attività in comune.

    Per ovviare almeno in parte a questa spiacevole situazione, il CSVFG, in linea con le indicazioni del presidente Torti di “promuovere i contatti con il corpo sociale e con i Titolati, Qualificati ed aspiranti tali, utilizzando gli strumenti informatici e di videoconferenza (GSuite/Google Meet), messi a disposizione dalla Sede centrale a tutti gli Organi Tecnici Centrali e alle Strutture Operative, e proponendo aggiornamenti culturali, informativi, o quanto altro ritenuto utile”, intende offrire una serie di incontri in streaming con tutti gli ONC di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige che desiderino parteciparvi. Il primo tema di questi momenti virtuali di contatto sarà la Geologia, secondo il programma di dettaglio che trovate in allegato. Sarà questo un modo per rivedere e consolidare argomenti basilari per le nostre conoscenze, ricordando che la nostra mission è la divulgazione naturalistica e culturale. Ma sarà anche un modo per rinfrancarci ed essere pronti, quanto prima, alle nostre prossime attività in ambiente.

    Buona vita e arrivederci presto, in streaming!

    >>> scarica il programma dettagliato
    >>> modulo di iscrizione

  • Sospensione corsi di formazione e aggiornamento

    Pubblicato il maggio 4th, 2020 admin Nessun commento

    lettera a ONC - 04052020Care Amiche e cari Amici, titolate e titolati del Comitato Scientifico VFG,

    nella mia precedente lettera, fra le altre cose, Vi annunciavo l’Aggiornamento sulla “Preistoria ed ecologia umana sull’Arco alpino orientale”, organizzato per il prossimo mese di settembre. Spiegavo che era necessario partire subito con l’apprestamento della logistica, invitandovi a comunicarci le pre-iscrizioni all’Aggiornamento, ma facevo comunque riserva di darvi tempestiva comunicazione qualora l’evolversi della situazione non ne avesse permesso lo svolgimento.

    Ebbene, con circolare del 24 aprile u.s., il Direttore Generale del Cai ha comunicato che il CDC ha deciso la sospensione di tutti i corsi di formazione e di aggiornamento organizzati per quest’anno. Tale periodo non sarà, pertanto, considerato motivo di sospensione o decadenza dal Titolo.

    Ci dispiace moltissimo dover rinunciare – per il momento – ai nostri progetti, ma siamo consapevoli della bontà di tale decisione. L’obiettivo prioritario (e noi alpinisti lo abbiamo nel nostro DNA) è la sicurezza di tutti. Anche questo nostro piccolo sacrificio contribuirà al bene comune.

    Prevediamo pertanto di riprogrammare, con modalità analoghe, questo Aggiornamento estivo per il 2021. Nel frattempo Vi anticipo che stiamo ideando qualche iniziativa in streaming, che Vi proporremo a breve.

    A presto dunque, quanto meno… a distanza.

    Il Presidente
    del Comitato Scientifico VFG

  • Sentieri sotto la neve

    Pubblicato il aprile 10th, 2020 admin Nessun commento

    Sentieri sotto la neve”. E’ ancora una delle opere di Mario Rigoni Stern ad ispirare il tema che il Comitato Scientifico Centrale del CAI ha scelto per l’edizione 2020 del nuovo concorso fotografico in omaggio al Maestro. In uno dei suoi racconti Mario ha scritto di sé “Sono nato alle soglie dell’inverno, in montagna, e la neve ha accompagnato la mia vita.” ed è riassunto in questa breve frase il rapporto che lo scrittore in tutta la sua vita ha avuto con la neve.

    I primi cinque concorsi “I grandi animali selvatici delle montagne italiane”, “Arboreto Salvatico”, “Stagioni”, “Racconti di Guerra” e “Uomini, boschi e api” hanno avuto un notevole successo che continua a farsi sentire, considerato che le mostre fotografiche itineranti con le opere che vi hanno partecipato, continuano ad essere richieste in tutta Italia.

    L’elemento NEVE sarà il filo conduttore di questa sesta edizione del concorso fotografico, riportando al naturalistico il tema del concorso che arriva alla sua sesta edizione. Dopo la quarta e la quinta edizione del concorso nelle quali il tema erano le tracce dell’uomo nelle Terre Alte (i resti della guerra nella quarta edizione ed il lavoro dell’uomo in montagna nella quinta), ora il tema ritorna alla natura che ci circonda, tanto amata e raccontata dal Maestro.

    … la neve vecchia era ricoperta da due dita di neve fresca e per naturale curiosità mi avvicinai per leggere su quella pagina bianca.”: questo scriveva in “Stagioni” Mario Rigoni Stern e ci auguriamo che le sensazioni che questa frase trasmette, stimolino la fantasia dei tanti amici fotografi nel ritrarre nei colori, modi, e con le inquadrature più diverse e fantasiose, la natura ricoperta e ammantata dall’elemento dominante degli inverni sulle nostre amate montagne.

    Immancabile ormai è la sezione speciale “Giovani” dove si potrà vedere in che modo la natura e la neve muove le emozioni e la fantasia dei ragazzi dai 14 ai 18 anni che vorranno mettersi in gioco.

    La data limite per la presentazione delle opere è il 30 settembre 2020 e le premiazioni avranno luogo, come da tradizione, il 27 dicembre 2020 ad Asiago.

    Il concorso è ideato e realizzato dal Comitato Scientifico Centrale del Club Alpino Italiano con la collaborazione del Comitato Scientifico VFG e le sezioni CAI di Asiago, Bassano del Grappa, Mantova, Mestre e Mirano. Per maggiori informazioni, iscrizioni, e presentazione delle opere consultare il sito del concorso fotografico all’indirizzo www.concorsomrs.it

  • Lettera agli Operatori Naturalistici e Culturali – Pasqua 2020

    Pubblicato il aprile 10th, 2020 admin Nessun commento

    Care Amiche e cari Amici, titolate e titolati del Comitato Scientifico VFG,lettera a ONC - Pasqua 2020

    siamo tutti consapevoli della delicatezza del momento contingente, tristemente segnato dall’attuale emergenza sanitaria, che ci costringe tutti ad osservare scrupolosamente le prescrizioni delle pubbliche Autorità e le indicazioni che ci provengono dagli Organi centrali del nostro sodalizio.

    Spero vivamente che voi tutti, insieme alle persone a voi care, siate in buona salute, così come spero che le ricadute economiche della presente fase emergenziale non abbiano ad incidere troppo negativamente sulle vostre situazioni personali. So già, purtroppo, che qualcuno è stato direttamente colpito, e a chi non è più fra noi va il nostro affettuoso e grato ricordo, mentre, a chi è tuttora impegnato nella lotta, vanno il nostro particolare augurio e la nostra fraterna vicinanza.

    Questo periodo, che auspichiamo possa essere il più breve possibile, ci costringe a restare nelle nostre case, ma può darci l’occasione per riprendere o avviare letture e studi su argomenti che ci stanno a cuore, anche in preparazione delle attività che potremo mettere in campo come ONC quando sarà possibile una ripresa delle attività sociali. Prosegui la lettura »

  • Annullato il corso aggiornamento ONCN di Sauris

    Pubblicato il febbraio 25th, 2020 admin Nessun commento

    Si comunica che, a seguito delle misure intraprese da alcune regioni del nord Italia e dal Club Alpino Italiano, sulle problematiche sanitarie connesse alla diffusione di patogeni virali, è stato annullato anche il programma del Corso di Aggiornamento ONCN di Sauris previsto dal 5 all’8 marzo.

    Tale corso sarà riprogrammato in altra data quando ragionevolmente possibile, presumibilmente verrà riproposto nello stesso periodo del prossimo anno.
  • “La coesistenza millenaria tra uomo e grandi carnivori nell’Appennino centro-meridionale”

    Pubblicato il febbraio 18th, 2020 admin Nessun commento

    convegno_coesistenza_pescasseroli
    Come ogni anno il Gruppo Grandi Carnivori del CAI organizza convegni sul tema di questi importanti animali, quest’anno tratterà la coesistenza millenaria tra uomo e grandi carnivori nell’Appennino centro-meridionale, nell’articolo su “Lo Scarpone” trovate tutte le informazioni dettagliate.

    Apri l’articolo su “Lo Scarpone”