Club Alpino Italiano – Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano

Dalla scoperta alla conoscenza dell'ambiente che ci circonda
Icona RSS Icona email Icona home
  • Montagne ferite: VI° corso monotematico alpinismo giovanile sezione CAI di Belluno e Longarone

    Pubblicato il aprile 15th, 2018 admin Nessun commento

    IMG_9293La Prima guerra mondiale è stato un evento che ha cambiato la storia dell’Europa e che ha segnato indelebilmente anche le nostre montagne.

    In occasione delle celebrazione del Centenario, le sezioni CAI di Belluno e Longarone desiderano offrire ai giovani un percorso grazie al quale scoprire i segni lasciati sulle Dolomiti dal conflitto, ricordando gli avvenimenti storici, ma soprattutto “rivivendo” vicende umane sopportate dai combattenti e dalla popolazione. La lettura del diario di Giuseppe Boschet, bambino che ha vissuto la guerra, sarà descrizione efficace degli effetti della guerra insieme alle pagine di diari di combattenti.

    La visita di luoghi dove ancora sono visibili i segni del grande lavoro fatto dai combattenti offre l’occasione di riconoscere alle montagne la caratteristica di luogo della memoria, che merita  rispetto e di cui tutti siamo responsabili.

    Dal momento che la guerra nasce da un conflitto di “interessi”, sarà preso in esame, nelle uscite del corso, la gestione del conflitto che può diventare scontro aperto e fonte di rottura delle relazioni, ma che può essere superato.

    Il successo degli scorsi anni e l’aumento dei partecipanti ha indotto le Commissioni a prevedere due corsi diversificati nel rispetto dell’età dei giovani: uno rivolto a soggetti dall’età di 6 anni agli 10, il secondo ai ragazzi dai 10 ai 17 anni in regola con il tesseramento CAI 2018. Le lezioni e le uscite sono distribuite da maggio a settembre.

    La presentazione del corso è avvenuta sabato 7 aprile alle ore 17.00 presso la sede CAI in Piazza S.G. Bosco n. 11. Le iscrizioni saranno accolte solo via mail a fs.squillace@gmail.com a partire dalle ore 15.00 di giovedì 12 aprile 2018.

     

    >>> scarica il pieghevole del corso con tutti i dettagli

  • La mostra CAI sul ritorno dei grandi carnivori in fiera a Longarone (BL)

    Pubblicato il aprile 12th, 2018 admin Nessun commento

    Nel prossimo fine settimana Longarone_lupo-9f1db553il CAI con il suo gruppo Grandi Carnivori sarà presente alla Fiera “Caccia Pesca e Natura” di Longarone (BL).
    Sarà esposta la mostra “Presenze Silenziose, ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi”; inoltre il gruppo sarà coinvolto nell’organizzazione di un interessante convegno sul Lupo sabato mattina 14 aprile nella sala congressi della fiera (vedi locandina qui a fianco).

    Continua quindi il lavoro di mediazione del Cai e la volontà di voler creare sinergie e dialogo con tutti per perseguire la strada della coesistenza senza arroccarsi in posizioni ideologiche o chiuse.

    Per i soci Cai inoltre è  possibile, grazie alla disponibilità dell’ente fiera e della Provincia di Belluno, avere l’ingresso gratuito.

    I Soci interessati ad accedere si devono presentare alla biglietteria della Fiera esibendo la tessera in ordine con il bollino 2018.Avranno in questo modo il biglietto per entrare. Sono disponibili solo 150 ingressi.
    Raggiunta quella cifra si accederà pagando il regolare prezzo del biglietto.

  • Insetti in rete – InNat – due incontri il 9 e 10 aprile

    Pubblicato il aprile 6th, 2018 admin Nessun commento

    InNat CAPPELLA MAGGIOREVeneto Agricoltura e il Reparto Carabinieri Biodiversità di Vittorio Veneto hanno programmato un incontro formativo nell’ambito di “InNat: progetto per la promozione della Rete Natura 2000 e il monitoraggio a scala nazionale di specie di insetti protetti”, con lo scopo di coinvolgere in modo attivo tutti coloro che operano sul territorio forestale per raccogliere dati su insetti di importanza comunitaria e contribuire alla conservazione della biodiversità.

    La riunione si terrà il prossimo 10 aprile 2018, presso il Museo dell’Uomo in Cansiglio (loc. Pian Osteria); il ritrovo è previsto alle ore 9.30 e l’appuntamento formativo durerà l’intera mattina (ore 13.00 circa). L’incontro sarà di tipo didattico, pratico ed interattivo e prevede la consegna di materiali.

    Verrà illustrato il progetto InNat – Insetti in rete – sia a Cappella Maggiore (9 aprile ore 20,30) sia in Cansiglio (Museo dell’uomo Pian Osteria ore 9,30).

    La partecipazione è estesa a chi può contribuire al buon esito del progetto.

    È gradito un riscontro della partecipazione.

    >>> scarica il pieghevole di presentazione InNat

  • La geologia delle nostre montagne – Un corso a Conegliano

    Pubblicato il aprile 5th, 2018 admin Nessun commento

    Locandina Corso Geologia 2018Segnaliamo che la Sezione CAI di Conegliano ha realizzato un corso sulla “geologia delle nostre montagne” che avrà inizio lunedì 07 maggio 2018 alle ore 20.45 presso la sede della Sezione, in Via Rossini n.2/b a Conegliano (ndr. dietro la stazione ferroviaria).

    L’evento è patrocinato dal Comune di Conegliano, dal Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano e dalla Commissione Interregionale Veneto FVG TAM (Tutela Ambiente Montano).

    Per maggiori info scaricare la brochure dettagliata.

    >>> scarica il pieghevole

  • Aggiornamento ONC 2018

    Pubblicato il marzo 19th, 2018 admin Nessun commento

    programmapaluzza rel2L’acqua, fonte di vita per il nostro pianeta. Un bene dal valore inestimabile, ma che non sempre è usato in maniera responsabile. L’acqua è importante per lo sviluppo di svariati ambiti, ma l’acqua è sinonimo di vita. Dall’acqua ha avuto origine la vita sulla Terra e, senza di essa, si porrebbe fine all’esistenza dell’intero pianeta.

    Vista l’importanza di questa risorsa, abbiamo voluto approfondire l’argomento dedicando all’acqua il prossimo corso di aggiornamento per Operatori Naturalistici e Culturali di 1° livello.

    Sabato 15 e Domenica 16 settembre 2018
    LE ACQUE INTERNE, FONTI DI VITA
    PER L’AMBIENTE E PER L’UOMO

    Paluzza (UD) – Centro CESFAM

    >> scarica il programma dettagliato
    >> modulo di iscrizione

     

  • Tracce della Grande Guerra. Una serie di incontri a Belluno

    Pubblicato il febbraio 14th, 2018 admin Nessun commento
    tracce della grande guerraLa sezione CAI di Belluno propone quattro incontri dedicata alla Grande Guerra con l’obiettivo di riconoscere i segni lasciati dal conflitto.
    I quattro appuntamenti, nelle giornate di mercoledì a partire dal 27 febbraio, si terranno nella Sala Bianchi, viale Fantuzzi 11 di Belluno. Affiancherà il ciclo di incontri un concerto del CAI della sezione di Belluno, che avrà luogo presso il Sacrario Militare di Mussoi, il sabato 17 marzo 2018, durante il quale saranno lette da giovani soci le pagine del diario di un bambino che ha vissuto la guerra: Giuseppe Boschet.
  • Corso per Operatori Naturalistici e Culturali

    Pubblicato il gennaio 30th, 2018 admin Nessun commento

    5° CORSO PER OPERATORI NATURALISTICI E CULTURALIopuscolo corso regionale2015 finale

    Il Comitato Scientifico Veneto, Friulano e Giuliano organizza per il 2018 il “5° Corso per Operatori Naturalistici e Culturali” di 1° livello

    Le finalità del corso sono di formare soci con esperienza in Sezione sulle tematiche naturalistiche e culturali che la montagna offre, per poterle comunicare e divulgare agli altri soci, attraverso l’organizzazione di escursioni a tema, serate culturali, convegni o con la realizzazione di articoli ecc.

    Il corso seguirà – dopo due giornate di base comune per gli iscritti che non siano già titolati o sezionali – una scansione di tipo ecologico degli argomenti trattati: dai fattori abiotici dell’ambiente naturale alpino, a quelli biotici e all’interazione tra di essi, fino a comprendere il complesso ecosistema delle nostre montagne, in cui l’uomo è spesso protagonista determinante.

    Il corso è organizzato in 2 giornate di sabato e 5 fine settimana, per un totale di 12 giornate. Nell’ultimo fine settimana, si svolgeranno il test finale (che verterà sugli argomenti affrontati nei precedenti incontri) e la prova pratica di conduzione in ambiente naturale.

    >>> prosegui la lettura

  • Incontro con cani da guardiania: ecco come comportarsi

    Pubblicato il gennaio 30th, 2018 admin Nessun commento

    Come comportarsi durante un’escursione in presenza di greggi protette da cani da guardianìa?
    Sul numero di Gennaio di Montagne360 è stato pubblicato il vademecum del Gruppo Grandi Carnivori del Cai, che trovate ora aggiornato in questo video!

  • “Presenze Silenziose” a Longarone

    Pubblicato il gennaio 30th, 2018 admin Nessun commento

    IMG-20180123-WA0001La mostra “Presenze silenziose. Ritorni e nuovi arrivi di carnivori delle Alpi” del Gruppo Grandi carnivori del CAI arriva a Longarone (BL), in un’area che sta vedendo il ritorno del lupo con le conseguenti criticità per gli allevatori.

    I pannelli, che descrivono i grandi carnivori delle Alpi, saranno esposti a Palazzo Mazzolà (sede del Comune) dal 29 gennaio al 15 febbraio 2018, grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale e della Sezione CAI locale.

    Giovedì 1 febbraio alle 18.30 si terrà l’inaugurazione, alla quale seguirà un incontro informativo sul ritorno dei grandi predatori in provincia di Belluno. Interverrà Giuseppe Tormen del CAI Belluno, in una conferenza organizzata con la collaborazione del Corpo di Polizia Provinciale.

  • Presenze Silenziose: mostra fotografica sui Grandi Carnivori

    Pubblicato il gennaio 9th, 2018 admin Nessun commento

    pubblicità mostra definitivaIl Gruppo Grandi Carnivori del CAI, con il patrocinio e contributo di CAI Veneto, CAI Friuli Venezia Giulia, Comitato Scientifico VFG, Associazione Naturalistica Sandonatese e la collaborazione della commissione TAM, ha realizzato una mostra su alcuni importanti carnivori delle Alpi.

    Una mostra che vuole far conoscere questi animali, la situazione attuale, l’importanza ma anche le problematiche legate al loro ritorno, per contribuire al formarsi di una visione corretta negli abitanti e nei fruitori dell’ambiente alpino: una visione di equilibrio, aperta alla coesistenza e non chiusa in posizioni estreme.

     

    • 20 pannelli da 100×70 cm, che descrivono questi animali e molte situazioni ad essi collegate, in un momento storico molto particolare, in cui la ricolonizzazione dei territori perduti sembra più decisa e concreta.
    • 57 foto attuali e storiche, 10 disegni, 7 cartine di distribuzione, per corredare e rendere più efficaci i testi realizzati da un gruppo di soci aderenti al Gruppo Grandi Carnivori e scientificamente revisionati da esperti in materia.

    La mostra è già stata ospitata presso innumerevoli sezioni CAI, scuole, gallerie, enti, ecc.. ed ha riscosso molto successo. Per richiedere la disponibilità della mostra scrivere a caipredatori@gmail.com

new balance femmeJordan chaussurejordan scarpeair jordan femmejordan femmejordan hommejordan chaussureAir max femmenew balance femme