Club Alpino Italiano – Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano

Dalla scoperta alla conoscenza dell'ambiente che ci circonda
Icona RSS Icona email Icona home
  • Convegno “FREQUENTAZIONE RESPONSABILE DELLA MONTAGNA”

    Pubblicato il agosto 12th, 2018 admin Nessun commento

    longarone_Page_1Il Club Alpino Italiano – gruppo Regionale del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, unitamente al Comitato Scientifico VFG, la Commissione Centrale TAM e la Sezione CAI di Longarone organizzano per sabato 24 novembre 2018 a Longarone (BL) un convegno sulla “FREQUENTAZIONE RESPONSABILE DELLA MONTAGNA NELL’ERA DEI SOCIAL NETWORK“.

    In tempi recenti si sono affermate preoccupanti modalità di frequentazione della montagna. Alcune sono state indotte da dinamiche di flash-mob ispirate dai messaggi lanciati sui social network. Altre sono state favorite dalla diffusione di nuovi mezzi meccanici che mettono a dura prova la conservazione della rete sentieristica e la sicurezza degli escursionisti.
    La disordinata frequentazione dell’ambiente alpino da parte di persone spesso prive di adeguata sensibilità, preparazione ed educazione costituisce una minaccia verso ambienti fragili e ricchi di forme di vita specializzate, come sono quelli d’alta quota nell’arco alpino, e dolomitico in particolare.
    Schiamazzi, processioni vocianti, spiagge improvvisate, rifiuti abbandonati, cani lasciati vagare senza guinzaglio, danni al manto erboso, alla vegetazione, ai sentieri. Ma anche le sempre più numerose uscite in notturna, gare in montagna di tutti i tipi, in tutte le stagioni ed in tutti gli ambienti, anche i più estremi: non c’è più pace per gli abitanti naturali della montagna.
    Il CAI non ha né il compito, né il desiderio di imporre divieti, ma da osservatore assiduo constata la sempre più allarmante situazione che ogni anno viene a crearsi con queste forme d’invasione incontrollata e poco rispettosa degli ambienti alpini.

    longarone_Page_2Il Club Alpino Italiano – gruppo Regionale del Veneto e del Friuli Venezia Giulia – alla luce di tante segnalazioni, attraverso questa iniziativa intende avviare un percorso di analisi documentata e propositiva per far sì che – a partire dai propri soci e dalle sezioni – si passi dalla conoscenza del problema alla costruzione di una cultura di maggior attenzione ambientale, da estendere a tutti i frequentatori ed abitanti della montagna. Un comportamento rispettoso nei confronti di un bene prezioso e delicato, messo sempre più a dura prova.

    Sabato 24 novembre 2018 – Sala Congressi Longarone Fiere BL – ore 8.30

    Partecipazione aperta a tutti e gratuita con obbligo di iscrizione al seguente link:
    www.caicsvfg.it/iscrizione

    >>> programma dettagliato

  • “Il Paradiso può attendere”, la nuova guida di Ugo Scortegagna

    Pubblicato il agosto 10th, 2018 admin Nessun commento

    paradiso_scortegagnaL’ultima fatica di Ugo Scortegagna ha per titolo “IL PARADISO PUO’ ATTENDERE” ed è una guida ai percorsi naturalistici attorno al Pian dei Buoi, il meraviglioso altopiano dove sorgono i Rifugi Baion e Ciareido. Verrà presentata DOMENICA 12 AGOSTO  alle ore 20.45 nella Sala di Palazzo Pellegrini a Lozzo di Cadore. Nel corso della serata saranno consegnati i riconoscimenti ai soci venticinquennali e cinquantennali della locale Sezione C.A.I.

    >>> locandina dettagliata

  • Il ritorno dei grandi carnivori: la posizione del CAI

    Pubblicato il agosto 2nd, 2018 admin Nessun commento

    Ritorno dei grandi carnivori in montagna: una meravigliosa clip spiega le ragioni che hanno portato alla situazione attuale, le criticità e la posizione di equilibrio e mediazione del Club alpino italiano. Realizzazione a cura del Gruppo Grandi Carnivori del CAI.

    Un particolare ringraziamento a Dario Gasparo, Davide Berton e Daniela Dionisi

  • Escursione botanica: alla scoperta dei diversi ambienti montani

    Pubblicato il luglio 14th, 2018 admin Nessun commento

    ANACLETOLa Sezione CAI di Conegliano organizza per domenica 29 luglio 2018, nel comprensorio del Monte Civetta – Rifugio Vazzoler, un’escursione botanica alla scoperta dei diversi ambienti montani per osservare flora e vegetazione della torbiera, del bosco , delle rupi, ed ancora più in alto quella dei prati alpini tenuti a pascolo.

    L’escursione, della durata di circa 3 ore, sarà guidata dall’Operatore Naturalistico e Culturale Nazionale Anacleto Boranga. Partecipazione gratuita.

    >>> scarica locandina

  • Bando per tesi di laurea sulla Foresta del Cansiglio

    Pubblicato il luglio 3rd, 2018 admin Nessun commento

    LOCANDINA A3 bando premio G. Lorenzoni 2019 per tesi universitarie 21 6 2018L’Associazione Naturalistica G. Lorenzoni  “Amici del giardino botanico alpino del Cansiglio” con sede a Vittorio Veneto,  ha il piacere di comunicarvi che è stato istituito un bando per tesi di laurea che ha come focus la flora vascolare, l’ecologia vegetale, la fitosociologia e l’agronomia ambientale della Foresta del Cansiglio e del Col Nudo – Cavallo.
    Al bando, che prevede un premio in denaro per il vincitore di € 1.000, possono accedere tutti i laureati che hanno discusso la tesi di laurea triennale e magistrale nel periodo 1° gennaio 2009 – 31 dicembre 2018, presso le Università degli Studi di tutto il territorio nazionale.

    >>> bando
    >>> modulo di adesione

  • La preistoria dell’Uomo nell’arco alpino orientale

    Pubblicato il luglio 3rd, 2018 admin Nessun commento

    corso preistoria 2018- volantino rev.3_Page_1La Sezione di Mestre del CAI propone un corso sul lungo cammino che ha portato alla colonizzazione delle Terre Alte da parte dell’Uomo, dal Paleolitico fino alle soglie della storia, quando le legioni romane giunsero ad occupare le valli delle Alpi orientali. Il corso è articolato in sette serate e tre uscite in ambiente.

    Gli incontri inizieranno il 5 ottobre 2018 e si svolgeranno alle ore 20,45 presso il Centro Culturale Santa Maria delle Grazie – Mestre, via Poerio 32.

    >>> per maggiori informazioni scaricare il programma dettagliato

     

  • Clima/Meteo e loro influenza sull’ambiente alpino

    Pubblicato il giugno 8th, 2018 admin Nessun commento

    clima dolo_Page_1Il groppo degli Operatori Naturalistici e Culturali della Sezione CAI di Dolo, organizzano nel prossimo mese di ottobre, una serie di incontri dedicati al clima ed al meteo e la loro influenza sull’ambiente alpino. Lo scopo del corso è quello di contribuire a far capire come e perché paesaggi e ambienti si stiano trasformando in risposta alle variazioni climatiche in atto. E quanto l’uomo contribuisca con le sue scelte ad accelerare tale processo.

    Il corso si articolerà in tre incontri serali e un’uscita in ambiente. Gli incontri serali si svolgeranno presso la sede del CAI di Dolo ’’Riviera del Brenta’’ ad Arino di Dolo in via Arino, 67 alle ore 20,45.

    >>> scarica il programma completo per maggiori informazioni

  • 23 giugno, giornata di apertura del Giardino botanico alpino “Segni”

    Pubblicato il giugno 6th, 2018 admin Nessun commento

    Entrata_giardinoPartirà sabato 23 giugno la stagione 2018 del Giardino Alpino “Antonio Segni” nel meraviglioso comprensorio del Gruppo del Civetta, a fianco del Rifugio Mario Vazzoler.
    La stagione estiva del giardino botanico alpino curato dalla Sezione CAI di Conegliano si inaugurerà anche quest’anno, come da tradizione, con una giornata di festa (e di lavoro), in quanto nel corso della giornata si faranno le solite pulizie, messa a dimora dei cartelli, ecc. , e la “presentazione” del Giardino agli ONC che non lo conoscono.

    La collaborazione tra Sezione CAI di Conegliano e gli Operatori Naturalistici e Culturali continua anche nell’estate del 2018 dove, nel corso dei weekend, si avvicenderanno alcuni O.N.C. per accompagnare gli escursionisti di passaggio interessati nella visita del giardino alpino, in una visione più attenta ed approfondita, così come un Operatore Naturalistico e Culturale può fare.

    Proponiamo, quindi, a tutti gli ONC interessati di dedicare uno o più weekend (il sabato e la domenica) durante l’estate, per contribuire alla realizzazione di questo progetto. Non sono indispensabili conoscenze particolarmente approfondite e specifiche, poiché verranno forniti adeguati supporti didattici sulle specie presenti; sarà inoltre possibile visionare preventivamente il giardino sabato 23 giugno 2018, con le persone che solitamente manutengono lo stesso.

    Il programma della giornata è il seguente:
    ritrovo alle 08:45 a Capanna Trieste (Listolade) da dove a piedi in circa 1 1/2 si arriva la Rif. Vazzoler e Giardino Alpino Segni, altrimenti per chi vuole direttamente al Rif. Vazzoler alle 10:30. Seguirà presentazione-visita del Giardino, pulizie, ecc… Alla fine pastasciutta in Rifugio.

    Gli ONC che si vorranno dedicare a questa attività verranno ospitati gratuitamente dal Rifugio Vazzoler nei weekend in cui saranno presenti (mezza pensione).
    Ricordiamo che tale attività rientrerà tra quelle utili ai fini del raggiungimento dell’attività minima dell’ONC, quindi si tratta di un’occasione utile per chi avesse difficoltà a colmare questa lacuna.
    Chi fosse disponibile è pregato di mettersi in contatto con il coordinatore dell’attività Alberto Oliana (tel. 348.7473371 – email oliana.al@libero.it) La copertura dei weekend verrà annotata nel calendario alla seguente pagina.
    Si ringrazia anticipatamente quanti vorranno dare il proprio contributo alla buona riuscita di questo progetto.

    >>> scarica scheda rifugio Vazzoler
    >>> scarica depliant giardino botanico

  • 4° Seminario di Ecologia Alpina a Chies d’Alpago

    Pubblicato il maggio 18th, 2018 admin Nessun commento

    IV seminario ecologia alpina-001Il teatro di Chies d’Alpago ospita, sabato 9 giugno, la quarta edizione del seminario di ecologia alpina.
    Le tematiche in discussione sono ovviamente molteplici e i relatori di prestigio.
    Il meeting terminerà verso le 16:30 con una interessante  visita al museo di storia naturale di Chies d’Alpago.

    >>> scarica il programma dettagliato

  • Dal capriolo al lupo il ritorno dei grandi mammiferi nelle nostre montagne

    Pubblicato il maggio 6th, 2018 admin Nessun commento

    Ilocandina-18maggio2018-768x1024 cambiamenti avvenuti nelle nostre montagne negli ultimi 50 anni hanno favorito l’estinzione di alcune specie di animali molto importanti per l’ habitat montano, ma ora alcune di esse sono tornate…..

    Giancarlo Ferron, scrittore e guardia forestale, ci parlerà di come è avvenuto il loro ritorno e della difficile convivenza con la comunità montana e non.

    L’ incontro si terrà venerdì 18 maggio  c/o il Centro Culturale Leonardo Da Vinci alle ore 20.30 – ingresso libero

     

    >>> scarica la locandina

new balance femmeJordan chaussurejordan scarpeair jordan femmejordan femmejordan hommejordan chaussureAir max femmenew balance femme