Club Alpino Italiano – Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano

Dalla scoperta alla conoscenza dell'ambiente che ci circonda
Icona RSS Icona email Icona home
  • Pubblicato il aprile 17th, 2019 admin Nessun commento

    SERATA MORELLI 10 MAGGIOA Mira (VE) nell’ambito della XXIV edizione della rassegna “AmMira la Montagna”, venerdì 10 maggio è in programma un’interessante serata concernente gli alberi e la loro morfologia, un legame spesso trascurato, dal titolo “Uomini e Alberi – La Morfologia degli Alberi”.
    Relatore della serata sarà Giovanni Morelli, Naturalista del CAI di Ferrara.

    Auditorium di Oriago (ex Cinema Italia) – ore 20.45 – ingresso libero.

    >>> scarica la locandina

     

  • Storie orografiche. Frammenti di cultura alpina a Udine

    Pubblicato il aprile 15th, 2019 admin Nessun commento

    SERATA UDINECari amici, se amate i racconti di montagna, ecco una bella occasione per scoprire la collana “Storie orografiche. Frammenti di cultura alpina”. La presentazione si svolgerà venerdì 19 aprile alle 18.00, alla Libreria Tarantola di Udine (Via Vittorio Veneto, 20).

    Oltre al direttore della collana, Ugo Scortegagna, a Renzo Paganello, Operatore Naturalistico e Culturale del CAI che animerà l’incontro, sarà presente Cristina Noacco (insegnante e scrittrice) e Michele Zanetti (ex guardiaparco, scrittore e naturalista).

    venerdì 19 aprile 2019 – ore 18.00
    Libreria Tarantola – Udine, Via Vittorio Veneto 20
    ingresso libero

    >>> scarica la locandina 

  • Un Violino per Vajont – omaggio agli alberi del bellunese

    Pubblicato il marzo 28th, 2019 admin Nessun commento

    Locandina-VAJONT-VIOLINONell’ambito della XXIV edizione di AmMira la Montagna, la Sezione CAI di Mirano, con il patrocinio del Comune di Mira e del CAI Veneto, organizza per venerdì 5 aprile 2019 una serata omaggio agli alberi del bellunese, dal titolo “UN VIOLINO PER VAJONT“.

    Alla serata interverranno Massimo Ghion (forestale), il maestro Carlos Manuel Garfias (liutaio e musicista) e la pianista Martina Capiotto.

    Auditorium Biblioteca di Oriago – Mira (VE)
    venerdì 5 aprile 2019 – ore 20.45
    Ingresso Libero

    >>> scarica la locandina

  • I monti e l’acqua – SentieriNatura a Mirano

    Pubblicato il marzo 28th, 2019 admin Nessun commento

    LE ACQUE DELLA MONTAGNA PECILE LOCANDINA 2La sezione CAI di Mirano ha organizzato, a conclusione del corso didattico/formativo dedicato alle acque di montagna, una serata aperta a tutti.

    Ivo Pecile e Sandra Tubaro, curatori delle guide “SentieriNatura” e dell’omonima trasmissione televisiva trasmessa da un’emittente friulana, hanno programmato per il giorno 12 aprile 2019 alle ore 20.45 una serata dove verranno proiettati diversi filmati aventi per argomento “I monti e l’acqua”. I filmati proiettati saranno in alta risoluzione e realizzati utilizzando droni e tecniche di ripresa moderne.

    La serata è aperta a tutti.

    Teatro Villa Belvedere – Mirano
    venerdì 12 aprile 2019 – ore 20.45
    Ingresso libero

    >>> scarica la locandina

  • 2019 In Cammino Nei Parchi: corso a Conegliano

    Pubblicato il marzo 18th, 2019 admin Nessun commento

    Locandina Corso Parchi ConeglianoSegnaliamo che la Sezione CAI di Conegliano ha realizzato un corso dal titolo “2019 IN CAMMINO NEI PARCHI” che avrà come argomento il ruolo del CAI nelle aree protette naturali italiane: opportunità, esperienze e buone pratiche. Il corso avrà inizio lunedì 06 maggio 2019 alle ore 20.45 presso la sede della Sezione, in Via Rossini n.2/b a Conegliano (ndr. dietro la stazione ferroviaria).

    L’evento è organizzato in collaborazione con Il Comitato Scientifico VFG del CAI, la Commissione Interregionale TAM Veneto e Friuli Venezia Giulia e con il patrocinio del Comune di Conegliano.

    Per maggiori info scaricare la brochure dettagliata.

    >>> scarica la brochure dettagliata

  • Aggiornamento ONC 2019 Borca di Cadore

    Pubblicato il febbraio 25th, 2019 admin Nessun commento

    aggiornamento onc borca2019Sabato 14 e Domenica 15 settembre 2019
    IL BOSCO D’ALTA QUOTA al limite della sopravvivenza
    Borca di Cadore (BL)

    Il nostro convegno sui cambiamenti climatici del 2017 e gli eventi della tempesta Vaia di fine ottobre 2018 ci hanno sicuramente fatto pensare a come stanno cambiando le condizioni di vita per la vegetazione dei nostri boschi, soprattutto quelli ad alta quota, al limite della sopravvivenza. Abbiamo scelto proprio questo argomento per organizzare il corso di aggiornamento 2019 per gli Operatori Naturalistici e Culturali dell’area VFG.

    Un weekend intero a Borca di Cadore (BL) dove sabato 14 settembre parleremo di ecologia ed interazioni biologiche, fisiologia e struttura degli alberi e loro risposta alle condizioni climatiche avverse, e considerazioni selvicolturali (e non) su eventi che, in futuro, non si potranno più definire estremi. Il giorno successivo, domenica 15 settembre, andremo a fare un’interessante escursione naturalistica all’Alpe di Lerosa da Ra Stua.

    >> programma dettagliato

    >> ISCRIZIONI ON-LINE www.caicsvfg.it/borca2019

     

  • AmMira la Montagna – 24^ edizione

    Pubblicato il febbraio 23rd, 2019 admin Nessun commento

    AMMIRA 2019A Mira (VE) sta iniziando anche per il 2019 la rassegna “AmMira la Montagna” giunta alla 24^ edizione, questo anno dedicata agli “Animali, Uomini e Alberi”.

    La serata inaugurale avrà luogo venerdì 1 marzo e sarà affidata a Davide Berton, naturalista, responsabile del Gruppo Grandi Carnivori del CAI, che parlerà del ritorno dei grandi carnivori sulle nostre montagne.

    auditorium di Oriago (ex Cinema Italia) – ore 20.45 – ingresso libero.

    >>> scarica il programma di AmMira 2019

     

  • Cambiamenti climatici: effetti sulle dolomiti

    Pubblicato il febbraio 22nd, 2019 admin Nessun commento

    52605923_803394413355022_1140142087115636736_n-1La sezione CAI di Belluno, alla luce delle violente trasformazioni che l’ambiente montano sta subendo a causa dei cambiamenti climatici, propone alla cittadinanza l’opportunità di comprendere quanto sta avvenendo in due incontri che si terranno nella Sala Muccin presso il Centro Giovanni XXXIII di Belluno il 27 febbraio ed il 6 marzo 2918.
    Il glaciologo e ricercatore del CNR Jacopo Gabrieli illustrerà i cambiamenti climatici che stanno caratterizzando il nostro tempo, mentre Gianni Marigo dell’ARPAV analizzerà l’evento metereologico conosciuto come Tempesta Vaia.
    Il secondo incontro grazie al geologo Danilo Giordano proporrà le trasformazioni del territorio favorite dall’evento e Cesare Lasen botanico presenterà gli effetti sulla vegetazione causati dal cambiamento climatico.

    >>> scarica la locandina

  • Cent’anni sull’Altipiano: per i boschi di Mario Rigoni Stern

    Pubblicato il febbraio 22nd, 2019 admin Nessun commento

    MRS marzo 2019 2A pochi mesi dall’uragano che ha schiantato il Bosco degli Urogalli. A cent’anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale, quando tanti di quegli alberi erano stati piantati sul deserto creato dagli uomini.

    Una serata  nel nome del Sergente, per ricordare la storia e per immaginare  il futuro di un patrimonio ecologico e culturale, allora e oggi bene comune

    Asiago, 16 marzo 2019
    presso il Teatro Millepini – Via Millepini, 1
    ore 21.00 – ingresso libero

    >>> scarica la locandina

     

     

  • LUPO E GRANDI CARNIVORI NELLE MONTAGNE ITALIANE, opinioni a confronto

    Pubblicato il febbraio 8th, 2019 admin Nessun commento

    locandina definitiva 6-2-19Dopo gli importanti e partecipati convegni sul lupo e sull’orso bruno organizzati nel 2016, 2017 e 2018, anche per il 2019 il Gruppo Grandi Carnivori del Club alpino italiano, con il patrocinio di CAI Veneto, CAI Friuli Venezia Giulia, CAI Sezioni Vicentine, Comitato Scientifico Veneto Friulano Giuliano, Commissione Interregionale TAM VFG e Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali (provincia di Vicenza) organizza il nuovo convegno – giornata nazionale di studio per Soci CAI dal titolo Lupo e grandi carnivori nelle montagne italiane, opinioni a confronto.

    L’appuntamento sarà a Vicenza SABATO 6 APRILE, presso il Teatro San Marco (Contrà S. Francesco 76, inizio lavori ore 8.30). L’intento del Gruppo Grandi Carnivori – che si sta impegnando a fondo per organizzare eventi di grande rilevanza rivolti ai Soci – è quello di dare una nuova opportunità per arricchire il bagaglio personale di informazioni a 360° su temi importanti e scottanti come quello del ritorno dei grandi carnivori. Questa volta, in linea con la posizione del Club Alpino Italiano e con la sua volontà di equilibrio e mediazione, il Gruppo vuole dare spazio di parola e pari dignità ad un’ importante rappresentanza delle numerose realtà coinvolte nel fenomeno di ritorno dei grandi predatori selvatici nelle nostre montagne.

    L’obiettivo è quello di ascoltare esperienze e posizioni diverse, perché solo attraverso il dialogo e la concertazione tra tutti i portatori d’interesse sarà forse possibile arrivare ad una strada condivisa e ad un punto di equilibrio, che permetta in qualche modo la fondamentale permanenza e sviluppo delle attività tradizionali di montagna come pastorizia, allevamento e apicoltura e al contempo il sussistere di una natura che chiede i suoi spazi e che, sebbene talvolta scomoda, ha diritto di continuare ad esistere nei territori montani italiani.

    Per creare in noi soci del Club Alpino Italiano una coscienza matura e una visione corretta, non ideologica o di parte dei fatti, serve quanto mai sentire tutte le campane, anche quelle più lontane, che avranno senz’altro aspetti importanti da far conoscere e su cui riflettere. Non mancheranno nel corso del convegno anche alcuni interventi tecnici per aggiornarci sulla situazione attuale del fenomeno in termini sia naturalistici che normativi.

    Tra tutte queste diverse parti che l’organizzazione ha invitato al nostro appuntamento la speranza è capire se può esserci un punto d’incontro sul quale – chi ha il ruolo e la competenza per decidere – possa intraprendere una strada coraggiosa e lungimirante, sicuramente non facile, ma necessaria e, soprattutto, non più procrastinabile.

    Partecipazione gratuita aperta ai Soci CAI e agli iscritti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali (valido come credito formativo) previa iscrizione entro il primo aprile sul sito www.caicsvfg.it/iscrizione

     >>> scarica le informazioni dettagliate (programma e informazioni logistiche)